2.b.23 – Qual è la cronologia delle tappe fondamentali?

Letto 2195 volte.
8 Maggio 2009 — Riccardo Sabellotti - Giacinto Sabellotti

orologio

        

Qual è la cronologia delle tappe fondamentali?

Al fine di poter agevolmente confrontare i periodi di tempo che si sono susseguiti nella nostra storia, ripetiamo il gioco di paragonare la durata di tutto il percorso ad un giorno per poi collocare in esso i momenti storici di riferimento:

ore 00:00 epoca a cui risalgono le tracce più antiche di cultura cumulativa
ore 14:38 epoca a cui risalgono i resti più antichi di homo sapiens moderno
ore 23:25 fine dell’ultima glaciazione
ore 23:37 comparsa dell’agricoltura
ore 23:42 comparsa della scrittura, fine della preistoria ed inizio della storia
ore 23:58:49 inizio dell’era industriale
ore 23:59:42 invenzione della radio
ore 23:59:58 diffusione di internet e dei telefonini

Risulta dunque che, fino agli ultimi minuti della nostra giornata, siamo vissuti di caccia e raccolta come gli ultimi ominidi che ci hanno preceduto; quella che noi chiamiamo storia corrisponde a circa 18 minuti e l’era industriale a 1 minuto e 11 secondi. Se inoltre consideriamo che i resti più antichi dell’uomo moderno risalgono a circa 200.000 anni fa, mentre le prime forme di agricoltura intensiva compaiono circa 6.000 anni fa, risulta che l’umanità ha vissuto in tribù di cacciatori per il 97% della sua esistenza; il periodo dell’economia industriale occupa infine lo 0,15% della nostra storia. E’ da notare che l’evoluzione culturale ha avuto una brusca accelerazione proprio nel periodo di maggiore stabilità del clima e dell’ecosistema.

PALCO D’ONORE
    IBN KHALDUN   stella1

 

lampadina   COME REGISTRARSI?

iperindice  IPERINDICE       

 

                                     

ccl

4 Commenti per “2.b.23 – Qual è la cronologia delle tappe fondamentali?”

  1. Guglielmo l'Eclettico ha detto:

    Un saluto agli amici di Roma, Bologna, Modena, Milano, Soci (AR), Ciampino (RM), Molinella (BO), Budrio (BO) e Falconara Marittima (AN) che in questa settimana hanno visitato il Villaggio di Ofelon.

  2. Morias Enkomion ha detto:

    Non molto convinto della linea del tempo riguardo la comparsa dell’agricoltura e della scrittura…

    • Guglielmo l'Eclettico ha detto:

      … non farci rimanere sospesi a macerare nella curiosità, questo lavoro è stato concepito per essere arricchito da ogni contributo per una crescita condivisa.

  3. Morias Enkomion ha detto:

    Secondo la storia tradizionale l’agricoltura estensiva e’ nata a Sumer 7000 anni fa e non 6000, ma il problema non sono i mille anni. In realta’ tracce di agricoltura estensiva su terrazzamenti sono state trovate, cito a memoria, sulle Ande, e alcuni archeologi ritengono che risalgano alla fine della glaciazione.

    Riguardo la scrittura segnalo questo link:
    http://www.corriere.it/cultura/09_maggio_28/scritture_antiche_non_decifrate_tortora_fcdbf67c-4bc4-11de-a6f4-00144f02aabc.shtml
    Cio’ mette in luce che anche nell’antichita’ le differenze linguistiche erano notevoli, tali da fare pensare ad un’origine molto piu’ antica del linguaggio.

RSS feed for comments on this post.

Scrivi un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

Il progetto Ofelon usa la licenza Creative Commons
Creative Commons License