5.c.28 – Abbiamo raggiunto gli obiettivi?

Letto 1456 volte.
21 Novembre 2009 — Riccardo Sabellotti - Giacinto Sabellotti

28-centro-ridAbbiamo raggiunto gli obiettivi?

Controlliamo insieme se il sistema appena progettato soddisfa le esigenze di partenza che ci siamo posti:
• la struttura democratica pone tutti i cittadini adulti sul primo anello e conferisce loro pari opportunità: chiunque, con soli sette passaggi, può assumere la carica di Legislatore
• la struttura si basa su un sistema concentrico di piccoli gruppi in cui gli oratori abili, ma disonesti non possono essere avvantaggiati
• i cittadini che non vogliono o non possono assumere incarichi politici nei diversi anelli possono comunque confidare nella conoscenza diretta dei propri rappresentanti (presumibilmente almeno fino al quarto anello); dato che i rappresentanti del terzo anello hanno rapporti diretti almeno fino al quinto, ogni cittadino può rapportarsi con un Legislatore con due sole mediazioni
• il Centro Esecutivo, formatosi con il sistema concentrico, è una forma di autogoverno che naturalmente seguirà la volontà popolare; in ogni caso è al popolo che deve rispondere del proprio operato in occasione delle verifiche di conferma in carica
• il sistema delle verifiche di conferma a metà mandato, permette un efficace controllo dei rappresentanti
• per quanto sopra esposto si può affermare che l’insieme dei cittadini costituisce la massima autorità
• i cittadini che oggi si astengono dal voto, che nel Paese preso ad esempio superano il 19% della popolazione, spesso scoraggiati e rassegnati, possono trovare nel nuovo sistema nuovi interessi e nuovi entusiasmi, apportando il loro contributo nella selezione delle idee migliori.
In base ai suddetti riscontri possiamo dunque affermare che la struttura democratica, così come progettata, realizza un vero sistema democratico, ma ricordiamo ancora una volta che si tratta di test di laboratorio, i quali per quanto accurati, dovranno poi essere sperimentati per essere considerati veramente validi. La nostra struttura democratica probabilmente non è perfetta nella forma attuale e dovrà essere perfezionata nel tempo in base all’esperienza accumulata, ogni democrazia del resto deve essere in grado di migliorarsi. È importante notare che anche chi non apprezza il nostro sistema avrà la possibilità di cambiarlo partecipandovi, quale altro sistema politico conoscete con questa caratteristica?

Sulla cresta dell'onda

IL CASO CELEBRE
us3  
NEIL ARMSTRONG

lampadina   COME REGISTRARSI?

iperindice  IPERINDICE

 

 

<  precedente                                        successivo >

ccl

Un Commento per “5.c.28 – Abbiamo raggiunto gli obiettivi?”

  1. Gilberto il Valligiano ha detto:

    Nessun progetto nasce perfetto, ma qui la forza sta nell’ultima frase di questo post la quale evidenzia che si tratta di un sistema in cui tutti possono partecipare con diversi ruoli (anche nel tempo) a seconda della disponibilità e delle capacità di ognuno e quindi contribuire al perfezionamento o al completo rivoluzionamento del sistema stesso.

RSS feed for comments on this post.

Scrivi un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

Il progetto Ofelon usa la licenza Creative Commons
Creative Commons License